Catene Viro vs Catene imitazione: i test in nebbia salina e di resistenza al taglio e ai colpi!

Nello scorso articolo, dopo aver delineato le caratteristiche dei 3 test di resistenza cui vengono sottoposti gli articoli di sicurezza (se hai dubbi a riguardo ti invitiamo a dare un’occhiata a questo link, ci siamo concentrati sui risultati di tali prove sui lucchetti Viro, rispetto a quelli d’importazione. 

Come promesso, oggi invece andremo a vedere come reagiscono ai medesimi test, alcuni lucchetti con catena Viro, rispetto a prodotti imitazione che si trovano in commercio. Ricordiamo infatti che, come si evince da immagini sottostanti del catalogo 1984 (e 1994 per il Supermorso) fu Viro ad ideare e lanciare sul mercato, oltre 35 anni fa, i lucchetti corazzati (chiamati: “Morso”, “Supermorso” e “Bloccacatena”) specifici per uso con catene, in quanto longitudinali alle stesse; quindi tutti quelli in commercio di forma simile, con altri marchi, sono imitazioni.

I TEST SUI LUCCHETTI CON CATENA 

  • “MORSO” E “SUPERMORSO” CON CATENA VIRO vs IMITAZIONI

“Morso” con catena vs Imitazione: test di resistenza ai colpi

Supponiamo che un ladro voglia rubare una bici: come prima cosa dovrà liberarla dalla catena che la protegge e che la àncora a un punto di fissaggio, e uno dei modi che avrà per farlo sarà quello di colpire il punto di giunzione tra asta del lucchetto e catena con dei colpi violenti. Durante questo test, mettiamo a dura prova i due articoli con 5 colpi (se non si spezzano prima) con una mazza da 3,05 Kg. Scopri come reagiscono!

Test di resistenza ai colpi – Imitazione Morso (corpo in zama):

Test di resistenza ai colpi Morso Viro:

Mentre il prodotto imitato si spezza dopo soli 3 colpi, lasciando fuoriuscire l’asta che libera la catena, l’originale Viro (il cui corpo è in ottone massiccio, protetto da corazza in acciaio cementato e temprato) dopo 5 colpi, perde solo la testa dell’asta nel punto previsto per la “rottura programmata”. In questo caso dunque, la catena resta ancorata all’asta e il lucchetto resta chiuso. 

“Morso” e “Supermorso” con catena vs Imitazione: risultato dei test in nebbia salina

Dopo 40 ore di nebbia salina (pari circa a 10 mesi di esposizione in esterno ad intemperie continue) questi sono i risultati!

“Supermorso” con catena vs Imitazione: test di resistenza al taglio e alle mazzate

Ed ecco le reazioni dei due prodotti alle ultime due prove

  • “BLOCCA CATENA” CON CATENA (8 mm) VIRO vs IMITAZIONE

“Blocca catena” con catena vs Imitazione: test in nebbia salina

I due prodotti sono stati sottoposti a un test di 40 ore in nebbia salina, il corrispondente di circa 10 mesi in ambiente esposto a condizioni climatiche estreme. 

Test in Nebbia Salina – Bloccacatena e copia:

Scopri come e perché le due catene reagiscono in questo modo!

“Blocca catena” con catena vs Imitazione: test di resistenza al taglio

In questi brevi video verifichiamo la capacità di resistenza al taglio delle catene dei due prodotti, già provati dal precedente test in nebbia salina. 

Test resistenza al taglio – Blocca Catena con catena Viro:

Test resistenza di resistenza al taglio – Imitazione Blocca Catena:

I risultati del test di resistenza al taglio:

Quali caratteristiche implicano questi risultati? Scoprilo qui!

“Blocca catena” con catena vs Imitazione: test di resistenza ai colpi

L’ultima prova della serie prevede 5 colpi da 1 metro di altezza con una robusta mazza di 3,05 Kg. In questo post i video e le immagini mostrano quanto e come i due prodotti siano in grado di resistere agli attacchi violenti.

Vuoi sapere i 3 punti forti delle catene che (forse) non conosci? Puoi scoprirli ora leggendo qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × = otto