Archivio tag: consigli

Consigli utili per proteggersi da ladri e furti

Come si riconosce un cilindro europeo di alta sicurezza? – Parte I

A prima vista i cilindri di sicurezza a profilo europeo sono tutti molto simili. La forma esterna del corpo è infatti praticamente la stessa per tutti.

Ma è all’interno che si nascondono i particolari che distinguono un cilindro di qualità, in grado di offrire sicurezza e affidabilità nel tempo, da uno mediocre.
Continua a leggere

5 caratteristiche che una catena dovrebbe avere, per proteggere la tua moto o la tua bici

Si dice che una catena sia forte quanto il suo anello più debole. Il detto, vale per le catene ed anche in generale per tutti i sistemi di sicurezza composti da più elementi: l’intero sistema è forte quanto il suo componente più debole. Se leghi la tua bici o la tua moto con un sistema composto da un lucchetto e una catena quindi, è importante valutare non solo la qualità del lucchetto, ma anche quella della catena. Se la catena è il punto debole, un eventuale ladro attaccherà quest’ultima invece del lucchetto.
Come si riconosce una catena di qualità, che sappia resistere efficacemente agli eventuali attacchi?
Continua a leggere

“Tanto, se vogliono rubare, vengono comunque!” Vero o falso? – Parte 3  

Nella scorsa puntata di questo “post seriale”, sempre alla ricerca della corretta risposta al dubbio espresso nel titolo, avevamo raggiunto la conclusione che purtroppo vi sono in commercio molti prodotti economici (spesso di importazione orientale) che non offrono alcuna reale diminuzione del rischio di furto. Oggi vedremo invece quali considerazioni devono essere effettuate, prima di scegliere la giusta protezione secondo le proprie esigenze.

Continua a leggere

“Tanto, se vogliono rubare, vengono comunque!” Vero o falso? - Parte 2

“Tanto, se vogliono rubare, vengono comunque!” Vero o falso? – Parte 2

Per cercare di rispondere alla domanda contenuta nel titolo, ci eravamo lasciati nello scorso post  con una constatazione: esiste una particolare combinazione di fattori che può rendere vana ogni difesa. Oggi vedremo quali contromisure adottare per cercare di scongiurare questa eventualità.

Continua a leggere

Tanto, se vogliono rubare, vengono comunque! Vero o Falso?

“Tanto, se vogliono rubare, vengono comunque!” Vero o falso? – Parte 1

Quando si parla di sistemi di sicurezza, mezzi di protezione e allarmi, si sente spesso ripetere che, ad ogni modo, se i ladri prendono di mira uno specifico obiettivo, prima o poi riusciranno nel loro intento di compiere il furto. Ma questa asserzione, corrisponde a verità o no?

Cominciamo facendo un paragone.

Continua a leggere

Fai anche tu uno di questi 6 errori quando leghi la bici?

Andare al lavoro in auto? Spostarsi tramite i mezzi? O affidarsi a una 2 ruote? Il mondo è sempre più attento ad essere eco-sostenibile e, soprattutto nei centri città facilmente fruibili (come Bologna), la bicicletta è un must. Uno dei principali problemi che affliggono i ciclisti urbani è quello dei furti.

Rubare una bici è relativamente facile in quanto – a differenza delle auto e delle moto – non ha targa né un proprietario ufficiale, per questo motivo è molto importante proteggerla in maniera adeguata, per scoraggiare il più possibile le appropriazioni indebite. Purtroppo però sono ancora tanti i ciclisti che legano le proprie bici in modo così maldestro da rendere la vita particolarmente facile ai ladri, anche ai meno attrezzati.

Continua a leggere

Come elevare il livello di sicurezza di qualsiasi cilindro

Non importa che un cilindro sia scarso, medio o di alto livello. È possibile aumentare di molto la sua resistenza proteggendolo con una rosetta di sicurezza.

La rosetta di sicurezza, nota anche come “Defender” o borchia di sicurezza, è un vero e proprio di scudo di protezione che si monta sul lato esterno di un cilindro a profilo europeo, principalmente per contrastare i tentativi di spezzare, estrarre o ribattere all’interno il cilindro stesso. Continua a leggere

Il pomolo interno sulla serratura della porta di ingresso è comodo ma pericoloso!

Spesso si sceglie di installare sulla porta di ingresso un pomolo interno per poter aprire e chiudere la serratura anche senza avere a portata di mano la chiave. In effetti il pomolo interno è comodo, ma presenta un importante problema di sicurezza da non sottovalutare. Continua a leggere

Casseforti: solo con combinazione o con chiave di emergenza?

Può succedere che una cassaforte elettronica non si riesca più ad aprire. Sembra banale ma il motivo più frequente è semplicemente che ci si è dimenticati la combinazione. Un’altra situazione possibile è che si siano esaurite le batterie. Chi deve acquistare una cassaforte elettronica per la prima volta ha in genere il timore di non riuscire più ad aprirla a causa di un’avaria elettronica, ma questa, se parliamo di prodotti di qualità e di fabbricazione europea, è in pratica un’eventualità veramente remota.

In tutte queste situazioni è molto utile la possibilità di aprire la cassaforte con una chiave di emergenza. La chiave però, come abbiamo visto, pone un’importante questione di sicurezza. Continua a leggere

Come riconoscere una buona cassaforte a colpo d’occhio

Nel post precedente abbiamo visto quali serrature esistono per le casseforti: meccanica, elettronica, biometrica. Ma immaginiamo ora di trovarci in una ferramenta e di avere davanti a noi diversi modelli di casseforti: alcune più costose altre più economiche, di marche note e meno note,  semplici e  complicate. Come fare a capire quali prendere in considerazione e quali scartare perché poco sicure? Alcuni elementi, come la qualità dei materiali, non sono facilmente verificabili ad occhio, ma ci sono diversi indizi che ci possono aiutare a capire se la cassaforte che stiamo guardando è stata progettata e costruita bene oppure no. Vediamone alcuni.

Continua a leggere