Chiudiporta Automatico: Come Sceglierlo!

Come aprire e chiudere facilmente la porta in modo automatico

Chiudere la porta in modo automatico è molto semplice, basta installare un chiudiporta idoneo. Questa soluzione è anche confortevole e silenziosa, perché in grado di attutire il colpo finale in fase di chiusura, smorzandone il rumore.

Inoltre, un chiudiporta correttamente installato può svolgere una prima funzione di protezione dell’abitazione o di un negozio, andando a richiudere al posto nostro la porta, il portone o il cancello in modo tale che non possano essere dimenticati accidentalmente aperti. 

Quando è possibile personalizzare la velocità e la forza di chiusura di un chiudiporta multiforza, sostituirlo facilmente a uno datato e regolarne l’installazione grazie a caratteristiche come il braccio basculante, le piastre di adattamento e le opzioni di applicazione standard o rovesciata, allora il chiudiporta automatico può diventare un alleato davvero utile nella vita quotidiana.  

Le funzioni di un chiudiporta automatico

Tra le varie funzioni da tenere a mente quando si acquista un chiudiporta, ricordiamo in primis di verificare la possibilità di regolare la velocità di chiusurala forza del colpo finale. Queste due funzioni sono fondamentali per poter gestire:

  • variazioni della temperatura, che possono incidere sulla viscosità dell’olio interno; 
  • porte e portoni di diverso peso, che richiedono maggiore o minore forza per essere chiuse, vincendo la resistenza dello scrocco della serratura esistente. 

È importante dunque che il chiudiporta sia disponibile con forza di chiusura adatta alla specifica situazione di impiego, oppure in un’unica versione con forza regolabile a piacere. Per ragioni di praticità, salvo specifici utilizzi, consigliamo l’acquisto di chiudiporta che consentono di scegliere la forza di azione.

Tutti i chiudiporta Viro, ad esempio, sono disponibili in versione multiforza (2-3-4), mentre il Viro Air è disponibile anche in 2 varianti a forza fissa a scelta (2 o 3), di cui quest’ultima certificata per l’applicazione su specifiche porte tagliafuoco

In quest’ultimo caso, il chiudiporta installato su porte tagliafuoco fornisce anche un’altra funzione di sicurezza: mantenendo la porta ben chiusa, infatti, contribuisce ad impedire che il fuoco si propaghi in altri ambienti.

I chiudiporta per porte standard consentono anche di arrestare la porta in posizione di apertura per facilitare il passaggio con oggetti più o meno ingombranti o il viavai costante. Con i chiudiporta Viro, inoltre, è possibile impostare a piacere l’angolo di apertura della porta. 

Se vuoi acquistare un chiudiporta per automatizzare la chiusura della porta, ti suggeriamo di approfondire le altre caratteristiche qui.

Dai un’occhiata alle schede tecniche dei prodotti:

Come aprire la porta automaticamente

In alcuni casi, una volta automatizzata la chiusura, potrebbe essere utile abbinarvi un’apertura automatica controllata. 

Come fare?

L’incontro elettrico è in grado di “elettrificare” una serratura meccanica, consentendo l’apertura della porta a distanza tramite un impulso elettrico, senza la necessità di modificare la serratura già installata. 

>> Leggi l’articolo completo sugli incontri elettrici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


due + = cinque