Le merci in un container, sono al sicuro?

I container non servono solo al trasporto merci, molti vengono usati anche per custodire, con soluzioni più o meno temporanee, beni voluminosi e spesso di valore (ad esempio all’interno di piazzali, parcheggi, appezzamenti di terreno etc.) Ma i container sono adatti allo scopo? Ovvero, sono abbastanza sicuri?

Certamente la robusta struttura metallica li rende “un involucro” solido, ma la loro porta di accesso è dotata di aste di bloccaggio esterne (e quindi più facilmente attaccabili) la cui chiusura è spesso demandata ad un normale lucchetto ad arco, in quanto le asole di cui sono dotate le maniglie delle aste, non consentono quasi mai l’applicazione di soluzioni più sicure.

lucchetto-su-container

In alcuni casi, per ovviare a questo oggettivo punto debole, sulle porte vengono saldati degli anelli di fissaggio che permettono il passaggio dell’asta di un lucchetto corazzato e talvolta viene anche saldata una sorta di “tasca” di acciaio a copertura dei golfari e del lucchetto stesso.
Queste soluzioni testimoniano che il rischio di furto ai container è reale ed avvertito dagli utilizzatori.

lucchetto-container

Montaggio di un lucchetto corazzato all’interno di una “tasca” di copertura.

Ma allo stesso tempo un lucchetto, anche se corazzato, non assolve completamente allo scopo che si prefigge, in quanto deve comunque essere applicabile alle porte e quindi lascia necessariamente un lato potenzialmente accessibile agli attacchi dei malintenzionati.

easy-to-open

I ladri infatti, avendo tempo e strumenti da scasso a disposizione (spesso in realtà  i container utilizzati come “box di custodia” si trovano in luoghi abbastanza isolati) potrebbero riuscire ad avere la meglio anche di un lucchetto corazzato e la speranza di accedere a numerosi beni di valore, come quelli che si possono immaginare stivati in un container, contribuirebbe a non farli desistere rapidamente.
Oltre a ciò, si consideri che togliere e rimettere, ogni volta che si usa il container, il lucchetto all’interno di una “tasca” di acciaio che, proprio perché lo circonda da 5 lati su 6, ne complica abbastanza l’applicazione, non è un’operazione comoda né rapida.
Per tutti questi motivi oggi vi presentiamo una soluzione che risponde sia all’esigenza di sicurezza che a quella di praticità d’uso. Ci riferiamo al Viro Van Lock.

container-box

Il nome vi suona?

Come avevamo già anticipato, il Van Lock non si presta solamente a mettere in sicurezza il contenuto di camion e furgoni, ma è una soluzione efficace anche per l’applicazione su container.
La versatilità del prodotto è uno dei suoi punti di forza, ma non è l’unico!
Si distingue da altri normali lucchetti perché contempera resistenza e comodità. In che modo?

Lo scopriremo nel prossimo post, continuate a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove + = sedici