gym

Furti in palestra/piscina? Come prevenirli

Dopo la pausa estiva, insieme al rientro in città, riprende la routine: lavoro, impegni, palestra/piscina…
Non è più tempo di ombrelloni, spiagge e borse incustodite da proteggere, ma scopriamo invece quali sono gli accorgimenti da osservare per salvaguardare gli oggetti di valore durante l’allenamento in palestra/piscina.

Nonostante possa sembrare improbabile che un furto avvenga in un luogo spesso affollato e magari video-sorvegliato, purtroppo l’eventualità esiste. Come si legge di frequente sui quotidiani locali, i ladri agiscono con consapevolezza e metodo, sanno studiare le abitudini (e i beni di valore in possesso!) per andare “a colpo sicuro”.

gym

In questo articolo è descritta l’azione di due malintenzionati che, avendo preso di mira il parcheggio di una nota palestra, hanno portato a segno più colpi.

Per evitare che un allenamento si trasformi da beneficio per la salute a brutta avventura, vi consigliamo di fare attenzione a più fattori.

    1. Se possibile, evitare di lasciare i beni di valore in auto. Il classico errore che tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo commesso, è quello di utilizzare il bagagliaio dell’auto come portavalori. Possiamo anche autoconvincerci che funga da cassaforte e che nessuno sappia quello che contiene, ma la verità è che, il malintenzionato che lo fa di professione, sa dove cercare.bag trunk
    2. Portare gli oggetti di valore con sé in sala. Oltre che non applicabile in piscina, potrebbe risultare scomodo farsi carico di trasportare più oggetti da una macchina all’altra, da una parte all’altra della palestra. Tuttavia il metodo più efficace per evitare furti è avere sempre a portata d’occhio i propri beni. Questo consiglio però è utile solo se si “viaggia leggeri”: sfidiamo chiunque a portare con sé un pc o un casco, durante l’allenamento. Oltre che poco confortevole, di certo sarebbe anche poco rispettoso nei confronti di altri utenti presenti in sala.palestra ladri beni
    3. Se non fosse possibile raggiungere la palestra con solo pochi oggetti poco ingombranti (ad esempio solo chiavi e telefono cellulare), magari perché usciti direttamente da lavoro, o se si sceglie la piscina, la soluzione più immediata è quella di riporre tutto in un armadietto (che ogni palestra/piscina mette a disposizione), a condizione che esso sia adeguatamente chiuso con un lucchetto, possibilmente “non micro” (cioè con corpo di almeno 30 mm di base), magari a combinazione, così da non dover portare la chiave con sé.lucchetti combinazione

Inoltre la direzione delle palestre, nella maggior parte dei casi, dichiara di non farsi carico della responsabilità di possibili furti, è bene quindi fare doppia attenzione e non sottovalutare l’eventualità che un evento di questo tipo possa davvero accadere.

Guarda i lucchetti Viro utilizzabili in queste situazioni:

Lucchetti in ottone a combinazione variabile

Lucchetti rettangolari con cover di protezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× sei = diciotto