Furti&Rapine: una tecnica dei ladri per aprire i cancelli.

In questo articolo scopriremo quali sono alcuni possibili strumenti e  dinamiche usate dai ladri per forzare un cancello di sicurezza.

Il video riportato sotto, tratto dalle riprese delle telecamere di videosorveglianza, mostra all’opera una banda di ladri in Sudafrica. Vediamo ora nel dettaglio quali sono state le modalità di scasso del cancello, le protezioni adottate e quali possono essere gli accorgimenti per evitare questo tipo di forzatura.

Video in fondo all’articolo: clicca qui per vedere il video!

Le dinamiche:

Utilizzando un piede di porco e facendo leva tra il cancello e lo stipite, i ladri forzano l’apertura allontanando il cancello dalla battuta. La serratura usata a difesa del cancello, viene quindi separata dalla controbocchetta (e conseguentemente il catenaccio esce dalla propria sede di tenuta) grazie all’indebolimento generatosi dalla pressione esercitata con lo strumento per fare leva.

Alcuni accorgimenti utili:

Ecco elencati di seguito i suggerimenti per evitare o limitare il più possibile questo genere di scassi. È utile:

  • Verificare che la resistenza dei materiali del cancello sia idonea. In particolare, è importante:
    1) Accertarsi che le cerniere non siano deboli;
    2) Accertarsi che le cornici esterne non siano deboli;
    3) Valutare la qualità del metallo, in quanto, se di bassa lega, potrebbe essere piegato con facilità.
  • Prediligere il fissaggio a muro del cancello, in modo da sommare alla difesa fornita dalla serratura e dal cancello, la resistenza offerta dal muro, sempre che sia robusto e ben saldo a terra.
  • Informarsi sui diversi tipi di serratura esistenti in commercio, valutando di volta in volta quale sia la più indicata a seconda della tipologia di cancello. Sebbene infatti la serratura con scrocco/catenaccio sia la più diffusa in applicazioni simili, in questo specifico caso, non è forse la più indicata. Per questa tipologia di cancello, in cui l’opzione del fissaggio al muro potrebbe non essere possibile, è preferibile l’utilizzo di una serratura a gancio, in quanto permette una maggior tenuta e un “incastro” probabilmente più difficile da forzare con una leva.
Serrature per profilati pesanti, a gancio basculante
Serrature per profilati pesanti, a gancio basculante (Art. 8547)

Per concludere, se è vero che sarebbe sempre bene far ricadere la scelta della serratura sul prodotto che più si adatta per caratteristiche e resistenza ad ogni specifico caso, è altrettanto vero che la struttura su cui verrà installata e l’applicazione della serratura stessa non dovrebbero  essere mai tralasciate, se ciò che si desidera è davvero ottenere la miglior sicurezza possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ sei = nove