E-BIKE 2020: TUTTI I MODELLI

EBIKE 2020: COME ORIENTARSI TRA I MODELLI

Quello di oggi sarà un post per fare chiarezza sui modelli di ebike 2020 presenti sul mercato.

In commercio, di bici a pedalata assistita ce ne sono ormai un po’ per tutti i gusti. Proprio per questo, e al fine di evitare multe indesiderate, ricordiamo di prestare attenzione alle differenze tra bici elettriche ed e-bike e alle norme che ne regolano l’uso.

A rientrare nel Bonus Biciclette 2020 sono le e-bike (pedelec o bicicletta a pedalata assistita) dotate di un motore elettrico di potenza nominale fino a 0,25 kW, e non le bici elettriche. 

Partiamo ora con l’orientamento ai diversi modelli presenti sul mercato:

1) e-BIKE CITY

Cominciamo con quella più classica. La City ebike (anche conosciuta come “eCity”) è adatta a tutti gli spostamenti che hanno luogo in città su strade asfaltate ed è utile per portare a termine piccole commissioni, percorrere tragitti di corta-media distanza o rilassarsi con una pedalata senza impegno nei weekend di sole.

>> I pregi delle City e-bikes sono: 

– la semplicità di utilizzo

– la seduta verticale confortevole

– il prezzo (inferiore rispetto ad altri modelli)

Possiedono per lo più una struttura resistente e sono dotate, generalmente, di tutti gli accessori utili alla circolazione su strade trafficate, ovvero: campanello, luce anteriore e posteriore, parafango e in alcuni casi, anche il cestino.

2) eBIKE PIEGHEVOLE

Si tratta di una bicicletta a pedalata assistita per uso prevalentemente urbano che porta con sé una serie di vantaggi. Quello principale è che, a differenza della eCity e degli altri tipi di pedelec, la folding eBike può essere trasportata senza troppa difficoltà, proprio perché pieghevole, e consente di recarsi in auto fino ad un luogo preciso per poi partire con la bici.

>> Ma vediamo tutti i vantaggi:

– il peso (generalmente) inferiore rispetto ad una eCity

– la trasportabilità

– il prezzo più contenuto rispetto ad altri modelli di e-bike

Essendo il raggio delle ruote inferiore rispetto alle altre bici, il rapporto pedalata/metri percorsi sarà, di conseguenza, inferiore; un dettaglio da tenere a mente se si pensa di usare la propria ebike pieghevole per coprire lunghe distanze o se si vuole ottimizzare al massimo il numero di pedalate per risparmiare la fatica.

3) eBIKE DA TREKKING

L’eTrekking è una bici molto adatta al cicloturismo che richiede resistenza, affidabilità e versatilità nell’affrontare percorsi non sempre prevedibili. Essendo dotate, generalmente, di portapacchi consentono di trasportare l’attrezzatura necessaria, quali borsoni, sacchi a pelo o tende da campeggio senza particolari problemi.

>> Tra i benefici troviamo quindi:

– la versatilità 

– la seduta adatta a più ore di viaggio

– la resistenza

Ovviamente questo tipo di e-bike può essere utilizzata sia per il trekking che per più semplici giri in città.

4) eBIKE MTB

Accolta con sempre maggior favore dai biker, l’eMTB è uno dei modelli più gettonati per chi ama i fuori strada e le pedalate in natura. Come tutte le Mountain Bike é performante nei sentieri e nelle salite più ostiche e adatta a chi desidera farne un uso più sportivo. I modelli di questa categoria sono davvero tanti.

>> Eccone i plus:

– prestazioni elevate

– itinerari off road

– modelli per tutti i gusti e gli sport

5) eBIKE ROAD

Questo tipo di e-bike è il meno richiesto per via del suo uso più specifico. Si tratta infatti di una bici da corsa studiata per far sentire il ciclista un tutt’uno con la strada. Non adatta ovviamente ai fuoristrada si distingue per la sua leggerezza: il peso della batteria e del motore di queste e-bike sono infatti ridotti al minimo.

All’interno di questa categoria, troviamo modelli come la Gravel e-bike, nota per la sua particolare leggerezza e la Sport e-bike, con manubrio “flat” (a differenza della bici da corsa), più indicata dunque per un uso cittadino.

Tra i principali vantaggi, come dicevamo, la leggerezza.

6) eBIKE CARGO

Infine, l’e-bike utile a trasportare carichi pesanti. Dove? Nel carrello posto tra la ruota anteriore ed il manubrio. Questa distanza tra ruota e manubrio potrebbe non essere semplice da accettare alla prima corsa, ma probabilmente non ci vorrà tanto per abituarsi.

Il vantaggio dell’eCargo non è solo per chi ha la necessità di trasportare oggetti ingombranti ma anche per chi ha bisogno di portare con sé i bambini.

Per chi fosse interessato ad acquistare un e-bike made in Italy, rimandiamo a questo interessante articolo.

>> Scopri qui tutti i Vantaggi delle e-bike!

>> Vuoi saperne di più sul Bonus bici? Leggi questo post! 

E, una volta scelto il giusto modello, come fare a proteggerlo efficacemente dai furti? Qui l’assortimento Viro 2Ruote e qui un prodotto ideale per le ebike.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × = venti uno