Lucchetti monoblocco: cosa sono e quando servono.

Chi ci segue lo sa: per ogni utilizzo, esiste un lucchetto specifico.
Quando ci viene chiesto, e capita spesso: “qual è il lucchetto più evoluto e resistente?”, dobbiamo senza dubbio citare i lucchetti monoblocco, come i Viro Monolith, Thor e Totem.

I lucchetti monoblocco

Le peculiarità che rendono i lucchetti monoblocco sistemi di chiusura di alta sicurezza sono molteplici e la prima caratteristica che li contraddistingue è quella di possedere l’intero corpo in acciaio speciale, in quanto cementato, temprato e trattato con la particolare nichelatura chimica detta “Niploy process”.

lucchetto-monoblocco-monolith

Lucchetto monoblocco in acciaio speciale Monolith.

La resistenza meccanica è così massimizzata, dal momento che l’acciaio che subisce questi trattamenti diventa molto resistente al taglio, alla foratura o alla rottura. Mentre il trattamento di nichelatura speciale contribuisce a rendere questi lucchetti più resistenti alla corrosione, rispetto a tutti i normali lucchetti. Vi sono infatti fattori atmosferici aggressivi (come umidità elevata, acidità e salinità dell’aria) che possono rovinare un lucchetto, fino a renderlo inutilizzabile. Il fatto che un lucchetto sia a prova di corrosione è un requisito fondamentale per poterlo considerare un sistema di chiusura di alta sicurezza utilizzabile in esterno.

Il cilindro interno, completamente protetto dal corpo, è invece costruito in ottone, per offrire la massima affidabilità, dal momento che i suoi componenti (barilotto e pistoncini) devono continuare a funzionare nel tempo uniformando gli attriti sulle chiavi, anche’esse in ottone nichelato.

Inoltre, a seconda delle necessità, il cilindro può essere anche sostituito (in caso ad es. di perdita di una chiave) con una semplice operazione.

Infine, l’asta di chiusura, che ha un diametro maggiore rispetto ad altri lucchetti (ben 13 mm), è più resistente al taglio e la piastrina a protezione del cilindro è rotante anti trapano,garantendo una resistenza attiva alla perforazione, come si vede in questo video:

Per questi validi motivi i lucchetti monoblocco sono i più sicuri, e quelli di maggior valore.

I monoblocco per catena

I lucchetti monoblocco per catena (come Thor, Eurothor e Totem) sono molto utilizzati dagli  appassionati di 2Ruote, infatti risultano essere gli alleati più fidati per proteggere moto e scooter, ma anche biciclette.

totem-su-bici

Il lucchetto con catena Totem utilizzato per legare una bicicletta.

Spesso vengono utilizzati (e preferiti!) al posto del blocca disco per le moto, in quanto consentono di ancorare la due ruote a rastrelliere, pali e recinzioni, impedendone la rimozione a scopo di furto.

In tutti i lucchetti monoblocco Viro, i componenti interni (le molle, i pistoncini, i contro pistoncini e gli scrocchi dell’asta) sono realizzati in acciaio inox, invece dell’ottone o del bronzo fosforoso impiegati di solito, e sono quindi resistenti all’umidità, caratteristica che, insieme al trattamento anti corrosione del corpo, rende Thor e Totem particolarmente resistenti agli agenti atmosferici e quindi adatti ad essere usati anche come antifurto per moto, scooter e bici parcheggiate all’esterno, in coppia con la propria catena.

Vedi le caratteristiche tecniche dei lucchetti Monolith monoblocco in acciaio speciale
Vedi le caratteristiche tecniche dei lucchetti Totem e Thor per catena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − quattro =