cavo-intreccaito-intro

I cavi intrecciati per biciclette: pro e contro

I cavi intrecciati sono una soluzione molto utilizzata, specialmente per legare le biciclette, perché sono economici, leggeri e pratici. Hanno quindi diversi vantaggi, ma anche alcuni aspetti cui bisogna fare attenzione.

Pro

I cavi intrecciati sono l’antifurto meccanico più leggero, pratico e – in genere – più economico. Se sono abbastanza lunghi permettono di legare diverse parti del mezzo, come ruote e telaio, e di ancorarlo ad un punto fisso, consentendo così un corretto fissaggio.

La flessibilità dei cavi intrecciati come i Viro Hawaii va utilizzata per legare ad un punto fisso assieme telaio e ruote

La flessibilità dei cavi intrecciati come i Viro Hawaii va utilizzata per legare ad un punto fisso assieme telaio e ruote

Permettono inoltre di legare facilmente anche altri oggetti come caschi, borse e selle a sgancio rapido, evitando che possano essere asportati facilmente. Se sono a spirale, come i Viro Hawaii, Ibiza e Cayman, hanno il vantaggio che, quando non li si utilizza, si auto avvolgono su loro stessi, minimizzando gli ingombri e facilitando il trasporto.

I cavi intrecciati possono essere realizzati in modo da auto avvolgersi quando non sono utilizzati

I cavi intrecciati possono essere realizzati in modo da auto avvolgersi quando non sono utilizzati

Molto pratico da questo punto di vista è anche il gancio per trasportarli fissati al telaio, di cui sono dotati i cavi Viro: Hawaii, Ibiza e Cayman e molti altri cavi a spirale.

I cavi intrecciati possono essere dotati di ganci per fissarli al telaio

I cavi intrecciati possono essere dotati di ganci per fissarli al telaio

Il Viro Ibiza è addirittura equipaggiato con una luce a LED per rendersi meglio visibili di notte, fattore importante di sicurezza per chi va in bici, purtroppo spesso trascurato.

Il cavo intrecciato Viro Ibiza include una luce a led per essere più visibili di notte

Il cavo intrecciato Viro Ibiza include una luce a led per essere più visibili di notte

Contro

Il principale punto debole dei cavi intrecciati è la possibilità di essere tagliati anche con piccoli tronchesi. Materiali poveri, lavorazioni scadenti e diametri insufficienti, possono rendere i cavi intrecciati molto facili da tagliare, anche in pochi secondi.

I cavi intrecciati di diametro inferiore agli 8 mm possono essere tagliati troppo facilmente

I cavi intrecciati di diametro inferiore agli 8 mm possono essere tagliati troppo facilmente

Per questo è importante utilizzare prodotti realizzati in acciaio e con un diametro adeguato, almeno di 8 mm (come i Viro Hawaii e Ibiza), meglio se 12mm, come il Viro Cayman.

Il secondo punto cui fare attenzione è la serratura. Nei prodotti ultra economici le serrature sono spesso insicure e piuttosto facili da eludere, sia con destrezza che con forza bruta. Non bisogna farsi ingannare dai gusci di plastica, sempre grandi e appariscenti, che possono però nascondere serrature fragilissime. Per questo è bene utilizzare prodotti di costruttori affidabili ed evitare quelli eccessivamente a buon mercato (abbiamo più volte riscontrato che, nei prodotti di sicurezza, più economico significa quasi sempre meno sicuro).

Chi vuole un discreto compromesso tra praticità, economicità e sicurezza può quindi utilizzare i cavi intrecciati, avendo l’accortezza di scegliere un prodotto di qualità e di sfruttarne appieno le potenzialità, utilizzandolo per legare sempre ruote e telaio insieme, e il tutto ad un punto fisso.

 Guarda il catalogo degli antifurto 2 ruote Viro

Un pensiero su “I cavi intrecciati per biciclette: pro e contro

  1. Pingback: Pro e contro dei cavi intrecciati corazzati, usati per legare bici e scooter | Club Viro della sicurezza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


tre + nove =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>