E oltre alla porta di ingresso?

La porta di ingresso è la prima cosa a cui pensiamo quando si tratta di prevenire intrusioni indesiderate, ma le statistiche (Statistica sui metodi utilizzati dai ladri per entrare nelle abitazioni in cui hanno compiuto un furto, ISTAT 2010) mostrano che una buona parte dei furti avviene passando da altri accessi, come le finestre.

Una volta assicuratici che la porta principale sia sufficientemente protetta è indispensabile fare altrettanto con ogni potenziale ingresso.
Quando si progetta la sicurezza della propria abitazione è quindi necessario tenere in considerazione tutti i possibili punti di accesso.
Le finestre e le portefinestre possono essere efficacemente protette con scuri, tapparelle blindate o spranghe, ma anche con allarmi elettronici, così come tutti gli accessi secondari all’abitazione, per esempio tavernette, cantine, garage, lucernai sui tetti etc.

Come già abbiamo sottolineato, un sistema di allarme elettronico non è sufficiente e non sostituisce la protezione meccanica, sebbene contribuisca ad accrescere la sicurezza della casa. Vediamo ora quale sistema di sicurezza possa essere il più indicato in base alla tipologia di accesso.

Proteggere finestre, garage e cancelli

La prima regola è forse la più banale, ma anche quella a cui si presta meno attenzione, appunto perché data per scontata: non dimenticare finestre o garage aperti. Può capitare di chiudere la porta di ingresso a doppia mandata e uscire in tranquillità, dimenticandosi però di controllare se ogni altro accesso alla casa sia stato effettivamente messo in sicurezza, lasciando così un potenziale “ingresso libero” ai malintenzionati.

Seconda regola: se possibile, fare in modo che gli scuri o le tapparelle siano ben bloccabili dall’interno.
Se così non fosse, è consigliabile installare una spranga universale, che risulta essere la soluzione ideale in questo caso, perché, oltre a fungere da rinforzo per persiane, scuri, basculanti e serrande contro lo sfondamento, offre un’elevata protezione contro vari strumenti utilizzati anche per lo scasso, come il trapano.

spranga universale

Spranga Universale applicata ad una portafinestra.

Attenzione particolare va prestata alla porta del garage, di cui si era parlato già in precedenza: lasciare auto, moto o attrezzature di valore al suo interno, se questo non è efficacemente protetto, è paradossalmente quasi più pericoloso che parcheggiarle in strada. Infatti un ladro che ottenga facile accesso all’interno del garage ha tempo per agire, nascosto agli occhi del vicinato. Se poi, come accade in molti casi, il garage è collegato direttamente all’abitazione da una normale porta, il rischio aumenta esponenzialmente.
Se il garage è chiuso da una serranda avvolgibile o da una porta basculante, è bene installare  un elemento di sicurezza aggiuntiva rispetto alle serrature di primo impianto (“melius abundare quam deficere”!), che garantisca una protezione efficace. Questo elemento può essere rappresentato dal gruppo di fissaggio per serrande “Nuovo Condor”, predisposto per l’uso con qualunque mezzo cilindro europeo e dotato di: corpo monoblocco in acciaio, asta con testa a rottura programmata antistrappo e piastrina rotante antitrapano; con un semplice accessorio, il Nuovo Condor può essere anche installato su porte basculanti.

Nuovo Condor Viro

Nuovo Condor applicato ad una serranda.

Inoltre, nel caso in cui non si possedesse già un sistema di allarme elettronico, il Viro M.A.C. permette di controllare gli accessi al proprio garage o ad una qualsiasi porta e/o finestra, inviando un SMS direttamente al numero di cellulare del proprietario. In questo post sono illustrati tutti i possibili utilizzi.

Infine, ultimo ma non meno importante, l’accesso alle abitazioni passa spesso attraverso cancelli (pedonali o carrabili) posti nei cortili e nei giardini. Si tratta di cancelletti nelle abitazioni con giardino, di portoni nei condomini e di cancelli a doppia anta o scorrevoli nel caso di accessi a parcheggi comuni.
In tutti questi casi, una buona soluzione è costituita dall’installazione di una serratura elettrica di sicurezza, come la V9083 o la V09 che, grazie alle caratteristiche costruttive e funzionali, svolgono funzione di protezione e sono adatte all’installazione anche in ambienti esterni sottoposti a condizioni climatiche severe.

serratura elettrica v9083

Serratura elettrica v9083.

Conclusioni

Abbiamo visto che è fondamentale assicurarsi una protezione adeguata per ogni accesso alla propria abitazione, senza dimenticare che un buon rapporto con il nostro vicinato e alcune semplici accortezze, quali: non dimenticare mai, prima di uscire, di controllare che tutti gli accessi siano chiusi, oppure non lasciare accumulare la posta nella cassetta per settimane, possono risultare indispensabili per scoraggiare intrusioni indesiderate.

 

Vedi le caratteristiche tecniche della Spranga Universale 4008

Vedi le caratteristiche tecniche del gruppo di fissaggio Nuovo Condor

Vedi le caratteristiche del catenaccio rotante V9083

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− quattro = due

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>