Immagine originale di flickr/foilman

Come aprire a distanza una porta dotata di una comune serratura meccanica

Palazzi, condomini, uffici, negozi, studi medici o professionali in genere… tante sono le situazioni in cui può essere comodo poter aprire una porta a distanza senza bisogno di raggiungerla fisicamente ogni volta, esattamente come si fa abitualmente con cancelli e portoni quando li si apre premendo il bottone sul citofono. Ma sulle porte di edifici, uffici, studi e negozi non si possono applicare le serrature elettriche che si usano comunemente su portoni e cancelli, vuoi perché può non esserci lo spazio sufficiente, ad esempio nelle porte a vetro, vuoi perché una serratura applicata esternamente sulla porta non è gradevole esteticamente.

Su un porte di questo tipo non è possibile montare una serratura elettrica esterna

Allora come si fa?

La soluzione è un incontro elettrico. Si tratta di un prodotto dall’ingombro assai contenuto che permette di elettrificare, e quindi di comandare da lontano, una comune serratura meccanica, anche già installata, senza modificarla. L’unico intervento richiesto, oltre ovviamente al collegamento elettrico, è la sostituzione della contropiastra sullo stipite, con una che ospita la parte elettrificata.

Una contropiastra con incontro elettrico Viro che si può montare con grande facilità

Una contropiastra con incontro elettrico Viro che si può montare con grande facilità

In questo modo l’apertura della serratura può essere comandata da un pulsante posizionato dove è più comodo. Un esempio classico è quello del negozio dove si vuole aprire la porta al cliente quando questo suona il campanello, ed è comodo poterlo fare direttamente dal bancone. Un uso comune è anche sulle porte interne di accesso a palazzi e stabili, dove usare una serratura elettrica non è possibile per motivi tecnici o estetici.

Gli incontri elettrici si possono usare anche nei contesti dove una serratura elettrica esterna rovinerebbe l'estetica (foto di flickr/massimo ankor).

Gli incontri elettrici si possono usare anche nei contesti dove una serratura elettrica esterna rovinerebbe l’estetica (foto di flickr/massimo ankor).

Un’altra applicazione possibile è quella di un ufficio o studio professionale dove si voglia far entrare gli utenti o i clienti solo quando non è già presente un’altra persona, ma senza alzarsi ogni volta dalla scrivania. Se poi l’ufficio o lo studio è in uno spazio condiviso, ad esempio uno studio medico associato, aver la possibilità di controllare comodamente l’apertura e la chiusura della porta è ancora più importante. Un altro caso tipico è quello delle aree aziendali in cui è necessario controllare gli accessi, come gli uffici direzionali o i centri elaborazione dati.

Come si installa un incontro elettrico?

L’installazione di un incontro elettrico è semplice, la serratura non viene toccata. Rispetto ad una comune serratura meccanica infilata nella porta, si sostituisce solo la contropiastra presente sullo stipite.

Incontri reversibili

Generalmente è possibile utilizzare incontri reversibili. Sono comodi perché possono essere adattati sia a porte destre che sinistre, a tirare o a spingere, semplicemente montandoli sulla contropiastra in un senso o nell’altro. In questo caso si usano contropiastre (dette “frontali”dell’incontro elettrico) di tipo diritto.

Nei prodotti Viro, inoltre, il meccanismo elettrificato è posto esattamente al centro dell’incontro, che è detto quindi “simmetrico”. In questo modo non solo è facile adattarlo a porte destre o sinistre, ma non è nemmeno necessario, qualunque sia l’applicazione, variare le dimensioni del vano ricavato nello stipite della porta che alloggia l’incontro.

Un incontro reversibile simmetrico Viro, adatto per porte destre e sinistre, a tirare o a spingere.

Un incontro reversibile simmetrico Viro, adatto per porte destre e sinistre, a tirare o a spingere.

Incontri angolari

Su alcuni tipi di porta, come quelle in legno con guarnizioni antirumore, o se la posizione della serratura non lo consente, non è possibile utilizzare incontri reversibili con frontali diritti. In questo caso bisogna usare un incontro angolare, che si appoggia sull’angolo dello stipite. Negli incontri angolari, ovviamente, le versioni per porte destre sono diverse da quelle per porte sinistre.

Gli incontri angolari Viro sono differenti per porte destre e sinistre.

Gli incontri angolari sono differenti per porte destre e sinistre.

La finitura della piastra

Sia in caso di nuova installazione che di intervento su una serratura esistente la finitura della piastra del frontale dell’incontro deve abbinarsi esteticamente a quella della serratura, ad es. in acciaio ottonato, nichelato o inox. Per questo i frontali Viro sono disponibili in diverse finiture.

Gli incontri elettrici Viro sono disponibili di diversi colori e finiture per adattarsi alla piastra della serratura.

Gli incontri elettrici Viro sono disponibili di diversi colori e finiture per adattarsi alla piastra della serratura.

Ma un incontro elettrico è in grado di fare molto di più della semplice apertura a distanza. In particolare 3 sono le funzioni avanzate più interessanti, le scopriremo in dettaglio in un prossimo post. Tornate a leggerci.

Guarda il catalogo degli incontri elettrici Viro

Guarda come installare un incontro elettrico reversibile

 

3 pensieri su “Come aprire a distanza una porta dotata di una comune serratura meccanica

  1. Pingback: 3 utili funzioni per gestire l’apertura a distanza di una porta con un incontro elettrico | Club Viro della sicurezza

    1. calessandrini

      Gentile sig. Pasquali

      può trovare tutti i dettagli utili sul nostro sito alla voce: serrature ed incontri elettrici. Nella stessa pagina indicata, in alto a destra, cliccando su “Documenti/video scaricabili” potrà prendere visione di tutti i dettagli tecnici del montaggio. Oppure c’è la possibilità di vedere direttamente sul nostro canale YouTube Viro S.p.A. il video dedicato all’argomento in questione (a questo link).

      La ringraziamo per la sua richiesta.
      Staff di gestione del blog Club Sicurezza Viro

      Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette + = tredici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>