palladium_intro

Cerchi un cilindro di sicurezza? Presentiamo Viro Palladium

I dubbi di chi non è del mestiere e si trova a dover scegliere un cilindro per la propria serratura possono essere svariati. Infatti un cilindro a profilo europeo, per come si presenta a prima vista, può sembrare molto simile ad un altro di qualità inferiore o superiore. Ma se cerchiamo affidabilità e resistenza agli attacchi esterni, le caratteristiche che contraddistinguono un prodotto eccellente rispetto ad uno mediocre,  non dobbiamo fermarci all’apparenza. Entriamo un po’ in dettaglio.

Esempio di un cilindro a profilo europeo visto dall’esterno.

Esempio di un cilindro a profilo europeo visto dall’esterno.

Prima ancora di analizzare le caratteristiche tecniche, per riconoscere un cilindro di qualità, è doveroso ricordare che la prima cosa di cui tenere conto per scegliere il prodotto adatto, è quella di chiedersi a quali esigenze deve rispondere. Ad esempio la scelta del cilindro per la porta d’ingresso ricade spesso su un modello il più possibile resistente ad ogni tipo di attacco, mentre per le porte interne o per i cancelli di passaggio le soluzioni adottate sono generalmente più semplici ed economiche.

Attenzione però: mentre le porte interne di un ambiente, tranne in casi particolari, hanno normalmente solo funzione di servizio e non sono porte di sicurezza (sulle quali quindi non ha molto senso installare un “super cilindro”), gli accessi secondari, come i cancelli/portoni condominiali, le portefinestre su giardini e balconi, gli abbaini sui tetti etc. sono tutti passaggi potenzialmente sottoposti ad attacchi provenienti dall’esterno e quindi non è molto saggio lasciarli sguarniti, rispetto alla porta d’ingresso.

I materiali

Il materiale più utilizzato, per la costruzione dei corpi e dei barilotti nei cilindri a profilo europeo, è quasi sempre l’ottone, che garantisce la durata nel tempo,  spesso con finitura esterna nichelata; mentre la composizione dei pistoncini e dei contro pistoncini, e più in generale dei componenti interni, può variare.
Un cilindro di buona qualità, che sia efficace contro possibili tentativi di scasso da parte di malintenzionati, è costituito al suo interno da materiali più resistenti, come ad esempio acciai inox e/o temprati.
Nello specifico, i cilindri Viro Palladium, possiedono spine antitrapano in acciaio cementato, barra di rinforzo antistrappo in acciaio inox e pistoncini in acciaio inox temprato.

doppio_cilindro

Doppio cilindro Viro Palladium.

Resistenza agli attacchi

Gli attacchi di forza bruta sono fra i più diffusi, perché sono sufficienti attrezzi come: trapano, tenaglie, martello e scalpello per insistere su corpo e barilotto del cilindro, cercando di spezzarlo, strapparlo o ribatterlo all’interno, per poi far scattare la serratura.

Proprio per difendersi da questo tipo di tentativo di scasso, è bene che il cilindro sia dotato di rinforzi antitrapano, ma soprattutto di rinforzi antistrappo.

Il cilindro di alta sicurezza Viro Palladium. In rosso sono evidenziate le spine anti trapano nel corpo, in verde la spina anti trapano nel barilotto. In questo caso anche i pistoncini e i contro pistoncini (evidenziati in nero) hanno una funzione anti trapano, dato che sono realizzati in acciaio inox AISI 420C temprato.

Il cilindro di alta sicurezza Viro Palladium. In rosso sono evidenziate le spine anti trapano nel corpo, in verde la spina anti trapano nel barilotto. In questo caso anche i pistoncini e i contro pistoncini (evidenziati in nero) hanno una funzione anti trapano, dato che sono realizzati in acciaio inox AISI 420C temprato.

Inoltre, per evitare che il cilindro sia ribattuto con violenza all’interno, è bene che sia provvisto di nottolino antisfilamento .

Nel cilindro di alta sicurezza Viro Palladium, il nottolino (evidenziato dalla freccia) è DIN anti sfilamento e il rinforzo anti strappo è costituito da una robusta barra di acciaio inox AISI 304 (evidenziata in blu nella parte bassa del disegno) del diametro di ben 6mm, che attraversa la maggior parte del corpo del cilindro.

Nel cilindro di alta sicurezza Viro Palladium, il nottolino (evidenziato dalla freccia) è DIN anti sfilamento e il rinforzo anti strappo è costituito da una robusta barra di acciaio inox AISI 304 (evidenziata in blu nella parte bassa del disegno) del diametro di ben 6mm, che attraversa la maggior parte del corpo del cilindro.

La qualità di un cilindro si riconosce però anche per la resistenza agli attacchi più insidiosi, quelli portati con destrezza (conosciuti anche con il nome di lock-picking e key-bumping, tecniche che approfondiremo ulteriormente in post futuri).

Duplicazione delle chiavi

Tuttavia, anche il più resistente dei cilindri, si rivelerà superabile, nel momento in cui risultasse facile procurarsi una copia abusiva delle chiavi. Per questo motivo le chiavi delle serie Viro Palladium .PV e .PB rientrano nella categoria di quelle a duplicazione controllata, infatti per poterne avere copia, è necessario presentare ai centri autorizzati, insieme ad una chiave originale, anche la carta di proprietà codificata, fornita in busta sigillata all’interno della confezione del cilindro.

Una carta di proprietà codificata Viro, che consente la copia delle chiavi solo al legittimo proprietario.

Una carta di proprietà codificata Viro, che consente la copia delle chiavi solo al legittimo proprietario.

Vedi tutte le caratteristiche tecniche dei cilindri Viro Palladium

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + = cinque

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>