luggage-970280_960_720

Furti nei garage: come difendersi?

Come abbiamo visto nel post precedente, il fenomeno dei furti nei garage si è intensificato negli anni ed è divenuto un problema reale soprattutto per chi utilizza il proprio box auto come deposito per attrezzature di ogni genere. Spesso gli oggetti riposti nei garage (ad esempio le bici da corsa) sono perfino di maggior valore di tanti altri beni custoditi in casa. Nel post di questa settimana parliamo quindi di come assicurare una maggiore protezione alla porta del garage.

Se la porta è basculante, il primo passo per renderla più sicura è senza dubbio quello di sostituire la serratura standard di primo impianto, che spesso non garantisce una buona protezione, in quanto facilmente aggirabile e apribile dall’esterno (come mostra questo video).

Esistono diverse soluzioni per sostituire una serratura standard con un sistema di chiusura più sicuro. Di seguito ve ne illustriamo tre possibili.

  • Il primo modo è dotarsi di una serratura corazzata, come la Viro 8217, in modo tale che il lato esterno della serratura sia protetto (con piastre di acciaio dello spessore di diversi millimetri) contro gli attacchi di forza bruta, mentre il cilindro sia difeso da un’apposita corazza contro lo strappo ed il trapano.
  • La seconda alternativa consiste nell’acquistare serrature corazzabili (ad esempio gli articoli Viro serie 1.8234 e 1.8252) che offrano molteplici punti di chiusura. In questo modo si distribuisce lo sforzo dovuto ad un tentativo di sfondamento o di sollevamento su più punti e si contrasta l’azione del piede di porco su tutti i lati. Si può raggiungere un buon livello di sicurezza anche sul cilindro corazzando la serratura, ad esempio con la rosetta art.806.
    La rosetta di sicurezza offre protezione contro lo strappo ed il trapano, mentre le piastre di copertura, fornite insieme alla rosetta, coprono i fori preesistenti (lasciati dalla rimozione delle mostrine plastiche esterne) e contribuiscono anche alla difesa della serratura.
  • Infine, un terzo metodo che rende ancora più efficace la presenza di una serratura corazzata, è quello di installare ulteriori accessori per accrescere la sicurezza generale della porta basculante e del sistema di chiusura già installato.
    Elenchiamo le possibilità principali:

– applicare internamente una piastra di protezione in acciaio cementato, temprato e zincato, per impedire una eventuale foratura della lamiera della porta effettuata con fresa a tazza. Come abbiamo visto nel filmato e nel post precedente, i ladri spesso passano attraverso un foro praticato nella lamiera per agganciare o impugnare il comando per l’apertura dall’interno e tentare di sbloccare la serratura;

– installare orizzontalmente una spranga di rinforzo nel lato inferiore della basculante, per contrastare le forzature con lunghe leve che tentino di piegare i lati della porta;

– servirsi di un gruppo di fissaggio, come il Nuovo Condor e lo specifico accessorio per applicazioni su basculanti, per garantire un’ulteriore ancoraggio al suolo, che impedisca il sollevamento forzato della porta del garage.

E se il box fosse chiuso, non da una porta basculante, ma da una sezionale, quali soluzioni di sicurezza si potrebbero mettere in pratica? Le vedremo nel prossimo post!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque × nove =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>