arco-rigido-vs-catena

“Vorrei evitare il furto dello scooter, meglio la classica catena o l’arco rigido?”

È un dubbio che hanno in molti. L’arco rigido, detto anche lucchettone ad U, sembra più massiccio e resistente rispetto ad una catena. È quindi più sicuro? In realtà un lucchetto con catena è complessivamente una soluzione migliore. Vediamo perché.

Il principale vantaggio dell’arco rigido è la rilevante sezione dell’arco, che lo rende particolarmente resistente al taglio con seghetti o cesoie. Da questo punto di vista può essere effettivamente più resistente di un lucchetto con catena, a patto però che l’arco sia realizzato con materiali adeguati (acciaio temprato). Inutile dire che realizzare un arco di grandi dimensioni con materiali ad alta resistenza è piuttosto costoso. Per questo è meglio diffidare dei lucchettoni troppo economici, perché, a dispetto delle dimensioni e del peso, se sono realizzati in semplice ferro, tagliarli è piuttosto facile.

L'arco rigido Viro è realizzato in acciaio temprato, molto resistente al taglio.

L’arco rigido Viro è realizzato in acciaio temprato, molto resistente al taglio.

Dal punto di vista della resistenza, l’arco rigido ha però un punto debole: la facilità con cui l’arco può essere strappato dal corpo, ad esempio utilizzando un piccolo martinetto idraulico. Ne basta uno di questo tipo, acquistabile nei supermercati per meno di 10 euro:

Se si riesce ad infilare nell'arco un piccolo martinetto idraulico è facile strapparlo dal corpo.

Se si riesce ad infilare nell’arco un piccolo martinetto idraulico è facile strapparlo dal corpo.

Se c’è spazio sufficiente per inserirlo all’interno dell’arco, strapparlo dal corpo è piuttosto facile. Per questo se si sceglie di usare l’arco rigido, il consiglio è di prenderne uno di dimensioni appena sufficienti ad abbracciare la gomma e il cerchio e utilizzarlo per chiudere la ruota in modo che non restino spazi liberi.

Gli archi rigidi vanno utilizzati in modo che non rimanga spazio libero all'interno dell'arco.

Gli archi rigidi vanno utilizzati in modo che non rimanga spazio libero all’interno dell’arco.

E qui arriviamo alla differenza sostanziale in termini di sicurezza tra le due soluzioni. La catena con lucchetto permette facilmente di fissare lo scooter (o la moto, o la bici) ad un punto fisso (palo, ringhiera, rastrelliera, ecc.), l’arco rigido generalmente no, sia perché non è lungo a sufficienza, sia perché anche quando si riesce ad agganciarlo ad un punto fisso si lascia troppo spazio libero all’interno. L’arco rigido lascia quindi esposti ai furti che avvengono caricando il mezzo di peso su un furgone, come in questo caso, dove uno scooter viene rubato in una ventina di secondi.

L'arco rigido non permette di fissare il mezzo ad un punto fisso. Non protegge quindi dai furti che avvengono caricando lo scooter su un furgone.

L’arco rigido non permette di fissare il mezzo ad un punto fisso. Non protegge quindi dai furti che avvengono caricando lo scooter su un furgone.

La catena con lucchetto invece, ancorando lo scooter ad un punto fisso, deve essere forzata prima di poter muovere il mezzo. Rappresenta quindi un deterrente efficace nei confronti di questo tipo di furti.

Ma anche dal punto di vista della resistenza al taglio, che come abbiamo visto può essere un punto a favore degli archi rigidi, di fatto una buona catena, con sezione di almeno 10mm, a maglie quadre o esagonali e realizzata in acciaio cementato, temprato e rinvenuto, accoppiata ad un buon lucchetto corazzato o monoblocco, è più resistente di un arco rigido realizzato con materiali di scarsa qualità, e almeno altrettanto resistente di uno realizzato con buoni materiali.

Sia per l’arco rigido che per la catena la resistenza al taglio dipende anche da come vengono usati. Come abbiamo visto in un post dedicato, il consiglio generale è sempre quello di non farli toccare per terra.

Archi rigidi e catene non vanno mai fatti toccare a terra, perché altrimenti diventa più semplice tagliarli.

Archi rigidi e catene non vanno mai fatti toccare a terra, perché altrimenti diventa più semplice tagliarli.

Altrimenti si rende molto più semplice tagliarli con le cesoie, perché si può appoggiare un braccio della cesoia a terra e caricare tutto il peso sull’altro.

Una catena appoggiata a terra è più facilmente attaccabile con una cesoia

Una catena appoggiata a terra è più facilmente attaccabile con una cesoia

Come spesso accade nel settore della sicurezza, anche nel caso dei lucchettoni ad U, quindi, le dimensioni raccontano solo parte della storia, e forse neppure la più importante. Determinati sono la qualità dei materiali e delle lavorazioni e l’uso corretto.

 Guarda il catalogo degli antifurto per 2 ruote Viro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + cinque =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>