serrtura-furgoni

Perché serve una serratura di sicurezza per furgoni?

A che serve installare una serratura di sicurezza su un furgone o un camion, visto che ci sono già le chiusure di serie? Serve perché le serrature di serie hanno due grossi inconvenienti: sono facilmente attaccabili da un potenziale ladro e si aprono necessariamente con le chiavi in possesso dell’autista.

Per questo ci sono almeno 3 categorie professionali per le quali installare una serratura di sicurezza è una scelta molto intelligente.

Corrieri e trasportatori

I corrieri e gli autotrasportatori hanno spesso il camion o il furgone pieno di merce, anche di valore. Se devono compiere un giro di consegne sono costretti a lasciare il mezzo incustodito anche per periodi abbastanza lunghi, nei quali i ladri possono agire indisturbati. A questo corriere, ad esempio, hanno rubato decine di migliaia di euro di capi firmati.

Naturale quindi che proprio i corrieri e i trasportatori siano stati i primi a porsi il problema di come difendere la merce trasportata dai possibili attacchi dei soliti malintenzionati. Per questo negli ultimi anni si sono diffuse varie soluzioni semiartigianali che sostanzialmente consistevano nella chiusura dei portelli con lucchetti esterni fissati a piastre o ad occhielli saldati o imbullonati.

Le serrature di serie dei furgoni sono così inaffidabili che in tanti si ingegnano per realizzare in modo artigianale qualcosa di più sicuro.

Le serrature di serie dei furgoni sono così inaffidabili che in tanti si ingegnano per realizzare in modo artigianale qualcosa di più sicuro.

I limiti di queste soluzioni sono evidenti, a partire dai fattori estetici, fino ai problemi di sicurezza che derivano dall’avere gli occhielli di fissaggio e le aste (o gli archi) dei lucchetti a vista e quindi facilmente attaccabili. Ma i problemi sono anche di ordine pratico: un lucchetto esterno deve essere tolto e rimesso ogni volta che si apre e chiude il portellone, cosa che in un giro di consegne può avvenire decine di volte in un’ora.

Una serratura di sicurezza, come il Viro Van Lock, risolve tutti questi problemi perché innalza drasticamente la resistenza dei portelloni agli attacchi dei ladri, portati sia con forza bruta che con destrezza, e, restando fissa in posizione, è molto comoda da usare.

Artigiani,installatori e  commercianti

Un’altra categoria che si muove spesso con un carico di un certo valore sono i commercianti e gli artigiani che trasportano la propria merce e la propria attrezzatura. Anche se il carico è il loro, devono comunque affrontare gli stessi problemi di chi fa trasporti conto terzi, ovvero la concreta possibilità che chiunque sia dotato di un grosso cacciavite e di pochi scrupoli possa facilmente aprire i portelloni del furgone e fare piazza pulita, come è successo a questi idraulici, cui hanno rubato 5.000 euro di materiale mentre erano a pranzo:

Destinatari e clienti di merci di valore e/o riservate

La terza categoria per cui affidarsi alle sole chiusure di serie di furgoni e camion può essere un problema sono i destinatari della merce trasportata. In caso di carichi di particolare valore o il cui contenuto deve restare riservato, il fatto che i portelloni si aprano con le stesse chiavi in possesso dell’autista può essere un rischio. In questo caso una serratura di sicurezza è utile proprio perché aggiunge una chiusura in più le cui chiavi possono essere gestite in modo indipendente rispetto a quelle che servono per guidare il mezzo.

Sostanzialmente quindi, per chiunque utilizza un furgone come strumento di lavoro l’installazione di una serratura di sicurezza aggiuntiva è un piccolo investimento che può rivelarsi molto conveniente, perché riduce notevolmente la possibilità di subire dei furti migliorando contemporaneamente la comodità nell’uso quotidiano.

 Guarda le caratteristiche della serratura di sicurezza per furgoni e camion Viro Van Lock

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto × cinque =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>