La serratura 8270 montata. all'esterno è visibile la piastra di protezione, la rosetta di sicurezza e la piastrina anti trapano.

Le serrature per serranda: prima barriera per la sicurezza di negozi, magazzini e garage

Siamo a Marcellina, un paese in provincia di Roma, nella notte tra il 17 e il 18 settembre scorsi. Da un’auto scendono velocemente 3 persone con il viso coperto da un passamontagna. In pochi secondi riescono a forzare la serranda di una gioielleria, ad entrare e a rubare gioielli per un valore di 50 mila euro.

La particolarità di questo furto è che le telecamere di sorveglianza hanno ripreso tutta l’azione ed il video è stato messo in rete, ma azioni del genere si ripetono ogni notte in tutta Italia. Le serrande sono infatti il sistema più utilizzato per chiudere negozi, magazzini e garage. Tutti luoghi particolarmente  attraenti per i ladri, perché contengono oggetti di valore e sono in genere incustoditi per lunghi periodi di tempo, specialmente nelle ore notturne.

Si può fare qualcosa per impedirlo?

Le tecniche per forzare una serranda sono essenzialmente 2: attaccare la serranda in quanto tale (sfondandola, strappandola o tagliandola), oppure neutralizzare la serratura in modo da poter comodamente sollevare la serranda, e magari anche richiuderla alle proprie spalle per “lavorare” indisturbati all’interno. Scegliere una buona serranda, dotarla di una serratura resistente e installare il tutto a regola d’arte sono azioni fondamentali per la sicurezza di un negozio, magazzino o garage, perché contrastano entrambi gli attacchi.

Le serrature blindate

Purtroppo le serrature fornite come primo equipaggiamento delle serrande sono spesso di scarsa qualità, magari realizzate in semplice lamiera stampata, e facilmente attaccabili. I cilindri non sono resistenti al trapano, mentre il corpo e i catenacci si rompono facilmente sotto l’azione di strumenti come il piede di porco.

Le serrature di primo equipaggiamento in sono in genere facilmente attaccabili.

Le serrature di primo equipaggiamento in sono in genere facilmente attaccabili.

Un’alternativa più sicura è l’utilizzo di serrature blindate che hanno catenacci più resistenti e struttura e cilindro protetti contro gli attacchi di forza bruta, come la Viro 8217, completa di maniglia e con sblocco per l’apertura dall’interno.

Serratura blindata Viro 8217, con 2 piastre di protezione in acciaio zincato dello spessore complessivo di 5mm

Serratura blindata Viro 8217, con 2 piastre di protezione in acciaio zincato dello spessore complessivo di 5mm

O come la nuovissima Viro 8271 (disponibile all’inizio del 2014), pensata per essere facilmente intercambiabile con le più diffuse serrature per serranda già installate, e con mezzo cilindro sostituibile a piacere.

La nuovissima serratura corazzata per serrande Viro 8271, con mezzo cilindro intercambiabile.

La nuovissima serratura corazzata per serrande Viro 8271, con mezzo cilindro intercambiabile.

In entrambi i casi la serratura è protetta contro lo strappo ed il trapano, la cassa è rinforzata e protetta da una piastra in acciaio zincato, mentre i catenacci sono a spessore maggiorato (3mm nella 8217 e ben 7mm nella 8271).

Naturalmente la resistenza della serratura deve essere bilanciata con quella della serranda, quindi le serrature blindate sono l’ideale complemento di serrande di  buona qualità.

Chiavi a profilo simmetrico e chiavi a profilo speculare

I cilindri delle serrature per serranda devono essere abbastanza corti da non interferire con il riavvolgimento della serranda stessa, per questo sono cilindri semplici, non doppi. Questo in genere non è un problema, perché solitamente vengono aperte e chiuse solo dall’esterno. Se invece si ha la necessità di aprirle e chiuderle anche dall’interno le soluzioni possono essere 2:

  • utilizzare una chiave a profilo simmetrico, che sfrutta però solo la metà delle combinazioni teoricamente ottenibili dal cilindro (in quanto l’altezza del primo dente della chiave dovrà essere uguale a quella dell’ultimo dente, quella del secondo dente uguale a quella del penultimo e così via),
  • oppure utilizzare una coppia di chiavi, una per l’interno e una per l’esterno, con profilo speculare.

La seconda soluzione è evidentemente quella più sicura e quella che, proprio per il maggior numero di combinazioni che offre, si presta meglio all’esecuzione di sistemi a chiave maestra.

Serratura, lucchetto o gruppo di fissaggio?

Un’altra alternativa più sicura rispetto ad una normale serratura di primo equipaggiamento è utilizzare un buon lucchetto, che fissi la serranda a terra. Proprio l’ancoraggio al terreno è il punto di forza di questa soluzione. In questo caso è fondamentale usare anelli di fissaggio che abbiano la medesima resistenza dei materiali usati nella costruzione degli archi o delle aste dei lucchetti (acciai cementati e temprati), per evitare che i ladri possano semplicemente tagliare i punti di fissaggio; inoltre questi ultimi devono essere appositamente progettati per essere perfettamente accoppiati agli specifici lucchetti, in modo da non lasciare spazio all’inserimento di eventuali strumenti da scasso fra lucchetto e anelli. Infatti come abbiamo visto in un altro articolo un lucchetto fissato in maniera non idonea lascia troppo spazio all’inserimento di un piede di porco. Meglio allora utilizzare un gruppo di fissaggio per serranda che con la sua spessa corazza protegge efficacemente il punto di fissaggio a pavimento.

Un gruppo di fissaggio per serranda come, il Viro Nuovo Condor, ha una spessa corazza a protezione del cilindro e rende particolarmente difficile l'inserimento di strumenti da scasso.

Un gruppo di fissaggio per serranda come, il Viro Nuovo Condor, ha una spessa corazza a protezione del cilindro e rende particolarmente difficile l’inserimento di strumenti da scasso.

Doppie serrature  laterali o serratura singola centrale?

Le serrature laterali hanno il vantaggio di avere dei catenacci più corti e quindi meno soggetti all’effetto leva. La scelta tra serrature laterali e serratura singola centrale dipende soprattutto dalla larghezza della serranda. Sotto i 2,5 metri può essere sufficiente anche una singola serratura centrale, oltre è consigliato montare 2 serrature laterali. Oltre i 4 metri di larghezza è invece consigliato il montaggio di 2 gruppi di fissaggio, che garantiscono una migliore tenuta. Con le serrature e i gruppi di fissaggio Viro è possibile realizzare sistemi KA, in modo che tutte le serrature si aprano con la stessa chiave.

La Spranga Universale

La Spranga Universale Viro ha il vantaggio di migliorare sia la sicurezza della serratura, che la tenuta meccanica della serranda contro lo strappo e lo sfondamento. Dal punto di vista della serratura la Spranga offre la possibilità di montare qualsiasi mezzo cilindro a profilo europeo, potendo così scegliere anche prodotti al top per sicurezza.

La Spranga Universale Viro permette di montare qualsiasi mezzo cilindro a profilo europeo

La Spranga Universale Viro permette di montare qualsiasi mezzo cilindro a profilo europeo

Il cilindro può essere poi ulteriormente protetto montando una rosetta antitrapano e anti strappo.

La rosetta che protegge dall'esterno il mezzo cilindro della Spranga Universale Viro

La rosetta che protegge dall’esterno il mezzo cilindro della Spranga Universale Viro

Il corpo della Spranga può invece essere montato sull’elemento alla base della serranda, rafforzandolo contro lo sfondamento.

Il corpo della Spranga Universale Viro migliora la resistenza della serranda

Il corpo della Spranga Universale Viro migliora la resistenza della serranda

A contrastare lo strappo ci pensano invece i due catenacci con estremità di ancoraggio in acciaio massiccio del diametro di 14mm.

I catenacci della Spranga Universale Viro sono in acciaio massiccio e misurano ben 14mm di diametro

I catenacci della Spranga Universale Viro sono in acciaio massiccio e misurano ben 14mm di diametro

Come sempre la sicurezza complessiva dipende dalla sicurezza dell’anello più debole della catena, che in molte serrande è proprio la serratura. Utilizzare una soluzione più sicura rispetto ad una serratura di primo equipaggiamento incide poco sui costi totali e dà invece un contributo importante alla resistenza complessiva della serranda.

 Guarda come si installano le serrature laterali per serranda Viro

 Guarda come si installa una serratura centrale per serranda Viro

 Guarda il catalogo delle serrature per serranda Viro

 Guarda il catalogo dei gruppi di fissaggio Viro

2 pensieri su “Le serrature per serranda: prima barriera per la sicurezza di negozi, magazzini e garage

  1. Evelino

    Esiste una spranga che possa essere montata a metà o tre/quarti di serranda invece che alla base ? Oppure soluzioni che permettano di non doversi piegare e che abbiano la chiave ad 1,5 m di altezza ?

    Replica
    1. fbedussi Autore articolo

      Ciao,
      come probabilmente immagini il problema non è tanto il montaggio (sia la spranga che le serrature per serranda si possono montare anche in elemento centrale della serranda, se è alto abbastanza), quanto il fatto che avvolgendo la serranda lo spessore dato dalla spranga o dalla serratura andrebbe a rovinare la serranda e forse a lungo andare provocherebbe dei anni anche alla serratura/spranga.
      A meno che tu non abbia la possibilità di riavvolgere la serranda solo fino al punto in cui è montata la serratura/spranga, cosa che ti lascerebbe un pezzo di serranda a vista, qualcuno a volte lo fa, essendo una questione estetica dipende dai gusti.

      Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>