spranga-elettronica-universale

La nuova Spranga Elettronica Viro: doppia protezione, serratura di sicurezza e allarme in tempo reale

Le cronache dei giornali ci raccontano quotidianamente di ladri sempre più specializzati  nell’aprire le porte di appartamenti, cantine e garage. Di fronte a questa specializzazione la strategia di difesa deve essere duplice. Da un lato è opportuno tenere aggiornate le proprie difese con le ultime soluzioni tecnologiche, ad esempio sostituendo le vecchie serrature a doppia mappa con dei nuovi cilindri europei di sicurezza. Dall’altro, però, è importante anche mescolare soluzioni e tecnologie diverse, ad esempio la meccanica e l’elettronica, senza affidare tutto ad un unico tipo di difesa. Soluzioni e tecnologie diverse richiedono infatti strumenti e competenze diverse per essere violate, ed è molto più difficile che un ladro le possegga tutte quante. Un ladro specializzato nell’aprire le porte con metodi di forza bruta (tutt’ora i più utilizzati) difficilmente sarà attrezzato anche per superare un allarme elettronico. Viceversa un ladro specializzato nel superare i sistemi di allarme non è detto che sia in grado di aprire anche una buona serratura di sicurezza, che richiede competenze e strumenti specifici per cercare di violarla.

Il problema è che adottare sistemi diversi, come una porta di sicurezza e un allarme elettronico, comporta maggiori costi e maggiori complicazioni anche per il proprietario. Per questo non è una soluzione così diffusa come dovrebbe.

La nuova Spranga Elettronica Viro può venire in aiuto in questi casi, proprio perché unisce, in un solo prodotto di semplice installazione, sia una protezione meccanica che una elettronica, riducendo così tempi, costi e complicazioni che si avrebbero nell’acquistare e installare due sistemi indipendenti. Ma i vantaggi non si fermano qui. La Spranga Elettronica Viro è anche molto veloce da installare, perché non richiede né opere murarie né collegamenti elettrici. L’autonomia dalla rete elettrica permette poi di installarla anche in locali dove non sia disponibile l’elettricità, come il caso di alcune cantine e garage.

Come funziona?

La Spranga Elettronica Viro si applica su un accesso esistente (porta d’ingresso, basculante del garage, porta finestra, ecc.), sia in orizzontale che in verticale. Consiste in una serratura corazzata a 2 punti di chiusura con un rilevatore anti-intrusione incorporato che, quando rileva un tentativo di effrazione. grazie ad un combinatore telefonico GSM, invia chiamate e messaggi di allarme.

Un microfono per l’ascolto ambientale integrato consente di verificare, telefonicamente da remoto, cosa sta avvenendo nell’ambiente dove la Spranga è installata, in modo da capire se si tratta di un falso allarme o di un vero attacco.

Dettagli tecnici

Per funzionare la Spranga Elettronica Viro richiede solo 2 cose:

  • una scheda SIM
  • 4 comuni batterie stilo da 1,5V

La scheda SIM serve ad utilizzare la rete GSM per inviare i messaggi di allarme. I messaggi vengono inviati ad un elenco di numeri (fino ad un massimo di 5), che si impostano semplicemente chiamando il numero della SIM inserita nella spranga dai telefonini che si vogliono memorizzare.

Inserimento della scheda SIM nella spranga elettronica Viro.

Inserimento della scheda SIM nella spranga elettronica Viro.

Le batterie (fornite in dotazione) sono economiche e facilmente sostituibili: quando si avviano all’esaurimento (in media dopo svariati mesi di utilizzo) la spranga invia un messaggio di avviso al primo numero memorizzato. Il funzionamento a batteria fa sì che per l’alimentazione non servano né fili né collegamenti alla rete elettrica, semplificando così l’installazione e rendendola possibile anche in locali in cui non è presente l’elettricità.

L’alloggiamento delle batterie nella spranga elettronica Viro,

La Spranga ha un sensore di vibrazione che rileva i tentativi di effrazione prima che il ladro entri in casa e invia un SMS di allarme ai numeri di telefono precedentemente impostati. Al primo di questi numeri viene inviata anche una chiamata. Questo perché, se non si ha il telefono sotto mano, ci si può accorgere in ritardo dell’arrivo di un SMS, mente una chiamata, che ha uno squillo più lungo, difficilmente passa inosservata. In ogni caso, se non si risponde alla prima chiamata, ne partono in successione altre 2. Rispondendo ad una chiamata o dopo i 3 tentativi, il dispositivo si predispone a ricevere, e può essere chiamato da qualsiasi telefono per ascoltare i rumori ambientali e verificare se si tratta di un falso allarme o di un vero tentativo di scasso.

Il sistema si attiva automaticamente ogni volta che si chiude la Spranga e si riporta in stand-by semplicemente aprendo la Spranga con la chiave.

Dal punto di vista meccanico la Spranga rafforza l’accesso su cui è installata in 3 modi:

  • Aggiunge 2 punti di chiusura che contrastano lo scardinamento e l’apertura con piede di porco.

    Dettaglio di uno dei due punti di chiusura della spranga elettronica Viro.

    Dettaglio di uno dei due punti di chiusura della spranga elettronica Viro.

  • Con la propria struttura, realizzata in acciaio verniciato di spessore 1,8 mm ripiegato a forma di U, contrasta lo sfondamento.

    Il corpo della Spranga Elettronica Viro visto di lato

    Il corpo della Spranga Elettronica Viro visto di lato

  • Aggiunge una serratura corazzata con una rosetta di sicurezza contro lo strappo e il trapano che moltiplica gli sforzi richiesti per cercare di aprire forzando o manipolando la serratura.

    Dettaglio della serratura corazzata della spranga elettronica Viro visto dell’esterno con LED di segnalazione allarme attivato

    Dettaglio della serratura corazzata della spranga elettronica Viro visto dell’esterno con LED di segnalazione allarme attivato

La nuova Spranga Universale Elettronica Viro è quindi un sistema efficace, veloce ed economico per rafforzare la porta di ingresso o un accesso secondario o separato dall’abitazione principale come porte finestre, persiane, garage, cantina, taverna, ecc. L’allarme elettronico avverte in tempo reale dei tentativi di furto. La protezione meccanica ostacola l’ingresso dei ladri e dà modo di intervenire in tempo. I due sistemi combinati sono molto più efficaci e molto più difficili da superare rispetto all’utilizzo di una sola delle due tecnologie.

 Leggi tutte le caratteristiche tecniche sul sito Viro

Guarda come si può installare la Spranga Elettronica Viro:
 Installazione della spranga sulla porta
 Attivazione dell’allarme elettronico

12 pensieri su “La nuova Spranga Elettronica Viro: doppia protezione, serratura di sicurezza e allarme in tempo reale

  1. Pingback: Su internet ci sono video in cui in cui serrature e lucchetti vengono aperti con grande facilità… è davvero così? | Club Viro della sicurezza

  2. sandra

    Ottima idea ma se oltre al sensore di vibrazione si fosse aggiunto anche una piccola sirena da potersi spegnere
    attraverso il cellulare sarebbe completa.Sono interessata all’acquisto per la porta blindata ,quanto mi verrebbe a costare?
    Grazie

    Replica
    1. fbedussi Autore articolo

      Purtroppo una sirena per essere efficace deve essere potente, e per essere potente dovrebbe essere alimentata da batterie molto più grandi e costose delle normali batterie stilo che abbiamo deciso di utilizzare in questo progetto, sia per rendere semplice la loro sostituzione, sia per contenere gli ingombri. La spranga ha comunque un piccolo buzzer che entra in funzione quando scattano i sensori e che avverte chi sta nei paraggi che sta succedendo qualcosa.
      Per quanto riguarda l’installazione su una porta blindata potrebbe essere problematica, sia per quanto riguarda il fissaggio della spranga, che andrebbe avvitata alla porta, sia per quanto riguarda il passaggio del cilindro verso l’esterno. O c’è già un foro che si può sfruttare a questo scopo, o praticare un foro passante in una porta blindata può essere un problema. In effetti il prodotto non è pensato per l’installazione su porte blindate, anche se nella vita si può fare tutto, volendo.

      Replica
  3. Pingback: Perché cambiare la porta se può bastare una spranga? | Club Viro della sicurezza

  4. FILIPPO

    salve, come è possibile verificare il corretto funzionamento della spranga elettronica viro ovvero fare una prova dell’allarme e messaggio / telefonata?
    quale parte della scheda elettronica è il “sensore di movimento”?

    grazie

    Replica
  5. Gianni Frombolini

    Chiedo gentilmente ulteriori informazioni sul prezzo della nuova “Spranga Elettronica Viro: doppia protezione”: serratura di sicurezza e allarme in tempo reale.
    E’ possibile farla funzionare con telecomando sia dall’interno che dall’esterno e quindi senza la chiave? Sarebbe maggiormente occultata ai ladri, fornendo una resistenza nascosta all’intrusore.
    Cell: 3348494014

    Replica
    1. Francesco Bedussi Autore articolo

      Buon giorno,
      il costo al pubblico della Spranga Elettronica è di circa 250 euro, ma la cifra può variare leggermente da rivenditore a rivenditore in base allo sconto applicato.

      Per far funzionare la serratura senza chiave bisognerebbe motorizzarla, cosa che avrebbe altri costi e non potrebbe funzionare con l’alimentazione con 4 semplici pile stilo, insomma, sarebbe un altro prodotto!

      Senza chiave funzionerebbe quindi solo l’allarme elettronico, ma a questo punto tanto vale utilizzare il solo Modulo Antifurto Satellitare:
      http://www.virotronic.it/

      Replica
      1. pier

        buon giorno,
        vorrei conoscere il prezzo della spranga universale sia in versione normale che elettronica ( lunghezza 170) di colore marrone specificando se i prezzi sono iva compresa o esclusa; ho infatti sentito prezzi di ogni genere,
        grazie

        Replica
      2. Francesco Bedussi Autore articolo

        Errata corrige: 250 euro è il prezzo della versione meccanica. Quello della spranga elettronica è di 520 euro (versione da 170 cm) e 540 euro (versione da 240 cm). Al prezzo di listino va tolto lo sconto applicato dal rivenditore e aggiunta l’iva al 22%.

        Replica
    1. calessandrini

      Gentilissimo,

      Le spranghe nascono per irrobustire porte solitamente a struttura piena come quelle classiche in legno e devono essere fissate a vista sul lato interno della porta tramite viti.
      Generalmente le porte blindate, nella parte interna, sono chiuse da un pannello “leggero” removibile che consente l’accesso alla serratura e ai rinvii di chiusura della porta, proprio su tale pannello si dovrebbe fissare la spranga.
      Per tale ragione è necessario verificare la sufficiente resistenza del pannello atta a consentire di avvitare poi solidamente la spranga su di esso, inoltre dovrà verificare che lo spessore della Sua porta blindata sia compatibile con le lunghezze dei cilindri previsti in base al modello di spranga scelto, in quanto dovrà considerare che il cilindro debba poter raggiungere il lato esterno della porta per poter poi comandare apertura e chiusura della spranga con la chiave.

      Per qualsiasi altra informazione restiamo a Sua disposizione.
      Staff di gestione del blog Club Sicurezza Viro

      Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>