BOLOGNA_ECC_2016

Bologna città di Torri, Tortellini e… biciclette

Questa settimana dedichiamo un articolo alle biciclette e alla città che ha dato i natali a Viro, perché Bologna, grazie anche all’elevato numero di studenti della sua antichissima università, non è solo la città delle 2Ruote a motore, ma anche di quelle a pedali.

“Gli spostamenti in sella nella città delle Due Torri disegnano una fitta mappa interconnessa, dove a essere percorse non sono solo le ciclabili e le strade principali ma l’intero tessuto viario cittadino: Bologna è una città a misura di ciclisti urbani, come confermano i 119.337 km pedalati dai cittadini bolognesi nel mese di maggio tracciati con il GPS per l’European Cycling Challenge ”.

(Fonte articolo: http://www.bikeitalia.it/)

Chi perché vi è nato, chi perché vi si è trasferito, chi perché vi sta trascorrendo una vacanza, lo sa bene: a Bologna la bicicletta è l’alleata migliore per spostarsi attraverso il centro, raggiungere la prima periferia, pedalare fuori porta. Esiste Dynamo la Velostazione, detta anche “la casa dei ciclisti urbani”, che funziona come un vero e proprio parcheggio. Si può usufruire di numerosi servizi di noleggio, come BIKEinBO. Si assiste spesso ad eventi come “l’asta delle biciclette”, dove chi necessita di una bici a basso costo non deve “offrire di più”, ma manifestare il proprio interesse ad ottenerla travestendosi o attirando l’attenzione nei modi più svariati.

Foto: Flickr// Davide Mosezon, Asta della bici.

Foto: Flickr// Davide Mosezon, Asta della bici.

Le iniziative dedicate al nostro amato mezzo a pedali sono davvero tante. Ci fa piacere condividerne alcune che hanno a che fare con la sicurezza.
Infatti un problema molto sentito a Bologna e, a dire il vero, praticamente ovunque, è quello dei furti di biciclette. Per questo motivo sono nati in città molti progetti, presi a cuore soprattutto da associazioni locali, che riguardano, sia la salvaguardia della proprietà della propria bicicletta, che il sostegno per ritrovarla, nel caso in cui fosse stato subito un furto.

“Succede spessissimo in città e ora, grazie a un’indagine dell’Altra Babele, i numeri rendono conto di questa piaga: intervistati i bolognesi, tramite 1300 questionari, è emerso che il 50% ha subìto almeno un furto; nell’80% dei casi è successo in un luogo pubblico e nel 57% delle volte in pieno giorno.”
(da: Bologna.repubblica.it)

Esistono già diversi servizi, tra cui la marchiatura della bicicletta a prezzo contenuto, gruppi su Facebook, grazie ai quali è possibile postare l’immagine della due ruote oggetto del furto, creare un passaparola e, se siete fortunati, ritrovarla.

Anche noi cerchiamo di contribuire alla salvaguardia dei nostri fedeli mezzi a 2Ruote con qualche consiglio che potete leggere qui: Chi può… salvi la bici!.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro + due =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>